Sitemap

Come trovi le vulnerabilità in un sito web usando Kali Linux?

Esistono diversi modi per trovare le vulnerabilità nei siti Web utilizzando Kali Linux.Un modo è utilizzare lo strumento W3AF, che è uno scanner di sicurezza per applicazioni web.Un altro modo è utilizzare lo strumento Burp Suite, che può essere utilizzato per cercare applicazioni open source vulnerabili su un sito Web.Infine, puoi anche utilizzare lo strumento OWASP Zed Attack Proxy (ZAP) per cercare vulnerabilità nelle applicazioni web. Tutti questi metodi hanno i loro vantaggi e svantaggi.Ad esempio, l'utilizzo di W3AF può essere più accurato perché utilizza tecniche di scansione automatizzate.Tuttavia, ZAP è meno preciso ma più facile da usare perché non è necessario installare alcun software sul computer.Inoltre, l'utilizzo di Burp Suite può essere più utile se hai familiarità con linguaggi di codifica come Java o Python perché ti consente di accedere ad aree specifiche di un sito Web a cui altri strumenti non consentono l'accesso.In definitiva, dipende dal tipo di informazioni che desideri e da quanto tempo hai a disposizione per cercare le vulnerabilità. Kali Linux è preinstallato con molti strumenti che possono aiutarti a trovare le vulnerabilità nei siti web, tra cui: W3AF - Uno scanner di sicurezza per applicazioni web che può essere utilizzato per trovare applicazioni open source vulnerabili sui siti web

Burp Suite: uno scanner di sicurezza per applicazioni Web che può essere utilizzato per cercare applicazioni open source vulnerabili sui siti Web

ZAP - Uno scanner di vulnerabilità delle applicazioni Web che può essere utilizzato per cercare vulnerabilità nelle applicazioni Web Se stai cercando una soluzione all-in-one quando si tratta di trovare vulnerabilità nei siti Web, ti consigliamo di dare un'occhiata al corso della Pentesting Academy intitolato Test di penetrazione con Kali Linux."Questo corso copre tutto, dalle basi dei test di penetrazione fino alle tecniche di sfruttamento avanzate e allo sviluppo di exploit utilizzando framework come Metasploit® e PowerShell® Core™. Dopo aver trovato alcune vulnerabilità su un sito Web utilizzando uno di questi metodi, ci sono diversi passaggi che devono essere presi prima di sfruttarli: 1) Scegli un payload di exploit 2) Cerca in che modo la piattaforma di destinazione gestisce gli errori di convalida dell'input 3) Convalida se il tuo payload di exploit funziona o meno 4) Crea uno script di exploit 5) Testa il tuo script di exploit su un target live 6) Rilascia il tuo sfrutta pubblicamente Se desideri istruzioni più dettagliate su ogni passaggio sopra elencato, consulta la nostra guida online intitolata "Come sfruttare i siti Web utilizzando Kali Linux.

Quali strumenti possono essere utilizzati per trovare le vulnerabilità del sito web?

Esistono molti strumenti diversi che possono essere utilizzati per trovare le vulnerabilità del sito Web.Alcuni degli strumenti più comuni includono:

-KaliLinux

-Wireshark

-Nmap

- Metasfruttamento

-Suite rutto

Ogni strumento ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi è importante scegliere quello giusto per l'attività specifica da svolgere.Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare ogni strumento:

  1. Kali Linux: Kali Linux è una potente piattaforma di test di penetrazione che include molte funzionalità per trovare le vulnerabilità dei siti web.Tra queste funzionalità c'è la possibilità di eseguire la scansione di applicazioni Web vulnerabili, cercare falle di sicurezza note e sfruttarle da remoto.Inoltre, Kali fornisce una vasta gamma di strumenti e script preinstallati che possono essere utilizzati per la scoperta delle vulnerabilità.Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Kali Linux per la scoperta delle vulnerabilità, consultare la nostra guida intitolata "Come utilizzare Kali Linux come piattaforma di test di penetrazione".
  2. Wireshark: Wireshark è un analizzatore di protocolli di rete che può essere utilizzato per trovare vulnerabilità nei siti web.Il suo principale vantaggio rispetto ad altri strumenti di scansione delle vulnerabilità è la sua vasta gamma di protocolli supportati (inclusi HTTP, HTTPS, SMTP, POP3, IMAP4, ecc.). Inoltre, Wireshark dispone di filtri integrati che consentono di cercare facilmente tipi specifici di dati (ad es. pacchetti o frame). Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Wireshark per la scoperta delle vulnerabilità, consultare la nostra guida intitolata "Come utilizzare Wireshark come analizzatore di protocolli di rete".
  3. Nmap: Nmap è un toolkit open source per l'esplorazione della rete e il controllo della sicurezza sviluppato da The Open Group.Può essere utilizzato per scansionare le reti alla ricerca di server e servizi vulnerabili.Nmap ha anche il supporto integrato per il rilevamento di vari tipi di attacchi (ad esempio, port scan, SYN floods/tentativi di flooding, attacchi SQL injection). Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Nmap per la scoperta delle vulnerabilità, consultare la nostra guida intitolata "Come utilizzare Nmap come scanner di sicurezza".
  4. Metasploit: Metasploit è un framework di sfruttamento del software open source sviluppato da Rapid7 LLC.Ti consente di sfruttare i sistemi informatici simulando azioni dannose eseguite dagli aggressori.In questo modo puoi identificare quali parti del sistema sono vulnerabili e come potrebbero essere sfruttate.Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Metasploit per la scoperta delle vulnerabilità, consultare la nostra guida intitolata "Come utilizzare Metasploit come framework di sfruttamento.

Come sfruttare la vulnerabilità di un sito web?

Kali Linux è una piattaforma di test di penetrazione che può essere utilizzata per trovare vulnerabilità nei siti web.Esistono diversi strumenti che possono essere utilizzati per sfruttare le vulnerabilità dei siti Web, come lo scanner di vulnerabilità W3AF e lo strumento Burp Suite.Una volta che una vulnerabilità è stata trovata, può essere sfruttata utilizzando vari metodi, come il cross-site scripting (XSS) o l'esecuzione di codice remoto (RCE). Inoltre, kali linux include molti altri strumenti che possono essere utilizzati per l'analisi e la ricognizione della rete.Comprendendo come trovare le vulnerabilità in un sito Web utilizzando kali linux, sarai in grado di migliorare le tue capacità di penetration tester. Kali Linux è disponibile per il download gratuito da https://www.kali.org/.W3AF è un open source scanner di sicurezza per applicazioni Web che può essere utilizzato per trovare difetti XSS nei siti Web.Per utilizzare W3AF, devi prima installare il pacchetto w3af-tools dal repository di distribuzione di Kali:1

sudo apt-get install w3af-toolsUna volta installato W3AF, puoi usarlo per scansionare un sito Web alla ricerca di difetti XSS:1

w3af http://targeturl/ 1

Burp Suite è un altro strumento che può essere utilizzato per trovare vulnerabilità nei siti web.Per utilizzare Burp Suite, devi prima installare il pacchetto burpsuite dal repository di distribuzione di Kali:1

sudo apt-get install burpsuiteUna volta installato Burp Suite, puoi usarlo per scansionare un sito Web alla ricerca di vulnerabilità:1

rutto -s http://targeturl/ 1

Ci sono anche numerosi altri strumenti disponibili per l'uso con kali linux; questi includono Cain & Abel e Nmap.Comprendendo come trovare le vulnerabilità in un sito Web utilizzando kali linux, avrai aumentato le tue capacità di penetration tester.

Quali sono alcune vulnerabilità comuni dei siti Web?

  1. Difetti di iniezione: consentono agli aggressori di inserire codice dannoso in una pagina Web, che può quindi essere eseguito dall'utente che visita la pagina.
  2. Autenticazione e gestione della sessione interrotte: se le password o i cookie di sessione vengono facilmente indovinati o rubati, un utente malintenzionato potrebbe ottenere l'accesso a informazioni sensibili su un sito Web.
  3. Vulnerabilità cross-site scripting (XSS): questo tipo di vulnerabilità consente agli aggressori di inserire codice dannoso nelle pagine Web visualizzate da altri utenti, con la potenziale conseguenza che i loro computer vengano rilevati o infettati da malware.
  4. Configurazione errata della sicurezza: se sono presenti password deboli o misure di sicurezza obsolete come l'assenza di crittografia SSL/TLS, un utente malintenzionato potrebbe facilmente rubare dati o credenziali di accesso da utenti ignari.
  5. Registrazione e monitoraggio insufficienti: se i siti Web non tengono traccia delle attività e dei registri in modo sufficientemente accurato, può essere difficile determinare cosa è accaduto durante gli attacchi e se sono stati arrecati danni.

Come si possono prevenire le vulnerabilità del sito web?

Kali Linux è uno strumento di test di penetrazione e controllo della sicurezza.Può essere utilizzato per trovare vulnerabilità nei siti Web. Kali Linux include i seguenti strumenti: - Wireshark - Nmap - Burp Suite - John The Ripper Di seguito sono riportati i passaggi che puoi eseguire per trovare le vulnerabilità in un sito Web utilizzando Kali Linux:

Come trovare le vulnerabilità in un sito Web utilizzando Kali Linux

Kali Linux è uno strumento di test di penetrazione e controllo della sicurezza che può essere utilizzato per trovare vulnerabilità nei siti web.Kali include strumenti come Wireshark, Nmap, Burp Suite e John The Ripper che possono essere utilizzati insieme o separatamente a seconda delle tue esigenze durante la scansione di un sito alla ricerca di potenziali vulnerabilità.

Utilizzare la funzione di "scansione" di Wireshark per eseguire la scansione di protocolli, porte e servizi vulnerabili sul sito Web di destinazione.

Utilizzare il comando Nmaps "sT" per contenere le porte su un sito Web di destinazione. Ad esempio, utilizzare questo comando per contenere una scansione delle porte per il server Web di dominio in esecuzione sul sito Web di destinazione.

Burpsuite può essere utilizzato per testare xssattacchi su app webed in esecuzione sul sito Web di destinazione.

  1. Scansiona il sito Web per le vulnerabilità note con Wireshark.Utilizzare la funzione "scansione" per cercare protocolli, porte e servizi vulnerabili.Ad esempio, utilizzare il comando "scan port 80" per eseguire la scansione delle vulnerabilità comuni del server Web come attacchi XSS (cross-site scripting) o attacchi SQL injection.Usa Nmap per scansionare le porte aperte sul sito web di destinazione.Ad esempio, utilizzare il comando "nmap -sT www" per cercare porte aperte sul sito Web di destinazione.Usa Burp Suite per testare gli exploit di vulnerabilità contro le applicazioni Web in esecuzione sul sito Web di destinazione.Ad esempio, utilizzare il comando "burp exploit –u http://wwwexample domain/webapp" per testare un attacco XSS contro un'applicazione Web in esecuzione sul sito Web di destinazione.Usa John The Ripper per esaminare le credenziali utente memorizzate nelle tabelle del database sul sito Web di destinazione.Ad esempio, utilizzare il comando "john –port 3306" per estrarre le credenziali dell'utente da una tabella del database sul sito Web di destinazione. (Nota: saranno necessari privilegi amministrativi per accedere a questi comandi). Verificare se una di queste vulnerabilità è stata sfruttata con successo contro i tuoi obiettivi eseguendo la scansione del traffico dannoso con Wireshark e Nmap configurati come descritto nel passaggio 1 sopra. (Nota: il traffico dannoso può includere tentativi effettuati da hacker che tentano di sfruttare falle di sicurezza note nei siti Web). Se rilevi attività dannose associate a questi attacchi , quindi dovresti indagare ulteriormente e determinare quale vulnerabilità è stata sfruttata e come è stata sfruttata. basato sul sistema operativo Ubuntu 1604 LTS versione 0 , disponibile su https://www .ubuntu .com/.
  2. Scansiona i siti Web alla ricerca di vulnerabilità note con Wireshark
  3. UseNmap per eseguire la scansione delle porte aperte sul sito Web di destinazione
  4. Testa gli exploit di vulnerabilità contro le applicazioni Web in esecuzione sul sito Web di destinazione con Burp Suite

Cos'è l'iniezione SQL?

L'iniezione SQL è una vulnerabilità che si verifica quando l'input dell'utente viene inserito in una query SQL in un'applicazione online.Ciò può consentire a un utente malintenzionato di eseguire comandi SQL arbitrari, che potrebbero comportare il furto di dati o addirittura l'acquisizione completa dell'applicazione.

Esistono diversi modi per sfruttare le vulnerabilità di SQL injection.Un modo consiste nell'inviare richieste appositamente predisposte al server del database, che possono causare errori e consentire l'accesso a dati sensibili.Un altro metodo consiste nell'iniettare codice dannoso direttamente nel database stesso, che verrebbe quindi eseguito dal server quando gli utenti tentano di accedervi.

Per prevenire gli attacchi SQL injection, assicurati di utilizzare tecniche di escape adeguate quando inserisci l'input dell'utente nelle tue query.Tieni inoltre presente che non tutti i siti Web sono vulnerabili a questo tipo di attacco; solo quelli che sono stati configurati in modo errato o inadeguatamente difesi da altri tipi di attacchi possono essere suscettibili.

Se ritieni di aver riscontrato una vulnerabilità SQL injection su un sito Web, ci sono diversi passaggi che puoi adottare per proteggerti: in primo luogo, prova a disabilitare qualsiasi forma di autenticazione sul sito; in secondo luogo, rivedere le query del database per potenziali vulnerabilità; e infine, installa e utilizza un plug-in di sicurezza come sqlmap o gli strumenti di rilevamento degli intrusi di Burp Suite.

Che cos'è il cross-site scripting (XSS)?

Il cross-site scripting è una vulnerabilità che consente a un utente malintenzionato di inserire codice dannoso in una pagina Web visualizzata da un altro utente.Ciò può consentire all'attaccante di rubare informazioni sensibili o persino eseguire comandi sul computer della vittima. Come posso trovare vulnerabilità di cross-site scripting in un sito web?Esistono diversi modi per trovare vulnerabilità di cross-site scripting nei siti web.Un modo è utilizzare la suite di test di penetrazione kali linux nota come Kali Linux Security Scanner (KLSS). KLSS ha uno scanner di vulnerabilità XSS integrato in grado di identificare potenziali problemi XSS sui siti web.Inoltre, puoi utilizzare strumenti online come OWASP ZAP e Nessus per eseguire la scansione delle vulnerabilità XSS. Come mi proteggo dagli attacchi di Cross-Site Scripting?Un modo per proteggersi dagli attacchi di Cross-Site Scripting consiste nell'utilizzare funzionalità di sicurezza del browser come NoScript e HTTPS Everywhere.Inoltre, è importante conoscere i vettori di attacco Cross-Site Scripting comuni e sapere come evitarli.Infine, tieniti sempre al passo con le attuali best practice di sicurezza web in modo da poterti difendere dalle minacce future.

Cross Site Scripting (XSS) si riferisce a una vulnerabilità in cui un utente malintenzionato può inserire codice dannoso nelle pagine Web visualizzate da altri utenti.Ciò potrebbe consentire all'attaccante di accedere a informazioni sensibili o persino di assumere il controllo del computer della vittima.

Per sfruttare questa vulnerabilità, un utente malintenzionato dovrebbe accedere al sito Web di destinazione, tramite phishing o altri mezzi di infiltrazione.Una volta che hanno accesso, dovrebbero quindi creare un URL che contenga codice dannoso che verrà eseguito quando qualcuno visualizzerà la pagina contenente l'URL.

Esistono diversi modi per verificare la presenza di vulnerabilità XSS sui siti Web: utilizzando gli strumenti forniti dalla suite di test di penetrazione scelta, utilizzando risorse online come OWASP ZAP e Nessus o semplicemente cercando qualsiasi attività sospetta all'interno del codice sorgente/markup HTML del sito di destinazione.Tuttavia, uno dei metodi più affidabili è l'utilizzo di KLSS - Kali Linux Security Scanner - che viene fornito in bundle con le distribuzioni Kali Linux e fornisce un ampio supporto per la ricerca di problemi di cross-site scripting su diverse piattaforme/browser web/versioni di browser ecc..

Dopo aver identificato potenziali problemi con la posizione di sicurezza del tuo sito Web di destinazione, ci sono vari passaggi che dovresti intraprendere per mitigare questi rischi: disabilitare funzionalità potenzialmente pericolose all'interno del tuo browser (s), applicando intestazioni HTTP appropriate quando accedi al tuo sito (ad es.

Cos'è l'inclusione di file remoti (RFI)?

L'inclusione di file remoti (RFI) è una vulnerabilità in cui un utente malintenzionato può includere file da un server remoto nel proprio sito Web.Ciò può consentire all'attaccante di eseguire codice dannoso sul computer della vittima o di accedere a informazioni riservate.Le vulnerabilità RFI si trovano spesso nelle applicazioni Web che accettano l'input dell'utente tramite moduli o chiamate API.

Cos'è un Denial of Service (DoS)?

Un attacco denial of service è un tipo di attacco informatico in cui un utente o una macchina malintenzionati tenta di interrompere la disponibilità di un servizio o di un sistema inondandolo di richieste.Quali sono alcuni metodi comuni utilizzati negli attacchi DoS?Esistono molti metodi comuni utilizzati negli attacchi DoS, tra cui l'invio di un gran numero di pacchetti SYN a un server, l'utilizzo di UDP flood per arrestare i sistemi e l'utilizzo di richieste HTTP ripetute con intestazioni di grandi dimensioni.Come posso identificare se il mio sito Web è vulnerabile a un attacco DoS?Un modo per identificare se il tuo sito Web è vulnerabile a un attacco DoS è utilizzare lo strumento kali linux "nmap".Nmap può essere utilizzato per cercare porte aperte sul tuo server e, se viene trovata una porta che sembra essere inutilizzata o potenzialmente vulnerabile, potresti considerare se il tuo sito Web è suscettibile a un attacco DoS.Posso impedire che il mio sito web venga attaccato con un attacco DoS?Non c'è sempre una risposta facile quando si tratta di impedire che i siti web vengano attaccati con attacchi DoS, ma ci sono alcune misure che puoi prendere come assicurarti che i tuoi server siano correttamente configurati e aggiornati, limitando il numero di connessioni che gli utenti possono fare al minuto e limitando i privilegi di accesso per determinati utenti.C'è qualcos'altro che dovrei sapere sulla mitigazione degli attacchi DoS?Sì, un'altra cosa da tenere a mente quando si mitigano gli attacchi DoS è il fatto che spesso si verificano come parte di campagne più grandi che prendono di mira più obiettivi contemporaneamente.Pertanto, è importante non solo concentrarsi sulla protezione dei singoli siti Web dagli attacchi DoS, ma anche coordinare gli sforzi tra i diversi team all'interno di un'organizzazione in modo che il maggior numero possibile di siti sia protetto contemporaneamente. Posso trovare maggiori informazioni su come funzionano i doos?Sì, un buon posto per iniziare a cercare maggiori informazioni su come funzionano i doos sarebbe l'articolo di Wikipedia sugli attacchi denial-of-service. In alternativa, puoi provare a cercare online risorse specifiche per il tuo settore o regione (ad esempio: "Come prevenire un attacco DDoS nel settore bancario"). Quali altri strumenti ha a disposizione Kali Linux per trovare vulnerabilità nei siti Web?Kali Linux include molti altri strumenti specificamente progettati per trovare vulnerabilità in siti Web come "wireshark" e "netcat".Questi strumenti possono essere usati insieme a Nmap per aiutare a identificare potenziali problemi di sicurezza sulle pagine web. Posso usare Kali Linux insieme a PC Windows 10/8/7 quando attacco i siti web?

Sì, Kali Linux può essere installato su PC Windows 10/8/7 e utilizzato come qualsiasi altro computer all'interno dell'ambiente di rete di un'organizzazione per attaccare le pagine web.Tuttavia, grazie sia al suo ampio set di funzionalità che al suo design modulare, Kali Linux costituisce una piattaforma ideale su cui è possibile installare ulteriori pacchetti software di test di penetrazione (come Metasploit) per sfruttare ulteriori vulnerabilità sulle pagine Web di destinazione. C'è qualcos'altro che dovrei sapere prima di attaccare il mio sito web usando kali linux?

Sì, un'altra cosa che dovresti tenere a mente prima di attaccare il tuo sito web usando kali linux è il fatto che gli attacchi apocalittici di successo in genere richiedono uno sforzo coordinato tra diversi aggressori che lavorano da postazioni separate. Pertanto, è importante non solo concentrarsi sulla protezione dei singoli siti Web dagli attacchi DoS, ma anche coordinare gli sforzi tra i diversi team all'interno di un'organizzazione in modo che il maggior numero possibile di siti sia protetto contemporaneamente."

Spiegazione degli attacchi Denial of Service (DoS).

Un attacco denial-of-service (DOS) si verifica quando qualcuno tenta senza successo di connettersi troppo spesso al server o utilizza un metodo che provoca il crash del server.(1)

I metodi comuni utilizzati negli attacchi DOS includono l'invio di un gran numero di pacchetti soft SYN al server o l'utilizzo di UDPflood per bloccare i sistemi che comportano ripetute richieste HTTP con i grandi gestori.

Come si può bufferizzare l'overflow di un server web?

Cos'è uno scanner di vulnerabilità?Come puoi sfruttare una vulnerabilità?Quali sono alcune vulnerabilità comuni nelle applicazioni Web?

Ci sono molti modi per trovare le vulnerabilità nei siti web.Un modo è utilizzare uno scanner di vulnerabilità come Kali Linux.Uno scanner di vulnerabilità esegue la scansione delle vulnerabilità note sui siti Web e consente di verificare se sono sfruttabili.Puoi anche sfruttare vulnerabilità note se sai come farlo.Le vulnerabilità comuni includono buffer overflow, attacchi cross-site scripting (XSS) e attacchi SQL injection.In questa guida, ti mostreremo come trovare questi tipi di vulnerabilità usando Kali Linux.

Cos'è un overflow di numeri interi?

Un integer overflow è un tipo di vulnerabilità che consente a un utente malintenzionato di accedere ai dati oltre l'intervallo previsto di una variabile, il che può portare a conseguenze impreviste.Nelle applicazioni Web, ciò può consentire a un utente malintenzionato di eseguire codice arbitrario o accedere a informazioni riservate.Prendendo di mira gli integer overflow nel codice vulnerabile, gli aggressori possono sfruttare queste vulnerabilità e ottenere l'accesso non autorizzato a sistemi e dati.

Per identificare potenziali overflow di numeri interi nel codice del tuo sito Web, puoi utilizzare lo strumento di test di penetrazione open source Kali Linux.Kali Linux include diversi strumenti progettati specificamente per trovare vulnerabilità nelle applicazioni web.Uno di questi strumenti è la suite nmap, che include lo scanner a riga di comando nmap e l'utilità di esplorazione della rete nmap.Lo scanner della riga di comando nmap esegue la scansione delle reti alla ricerca di porte aperte su host e dispositivi, inclusi quelli che potrebbero essere utilizzati per attaccare i siti Web.

Per cercare overflow di numeri interi nel codice del tuo sito web, puoi utilizzare la seguente sintassi:

nmap -p- --script=int-overflowPer identificare tutti i file vulnerabili su un host di destinazione utilizzando il parametro di script int-overflow: nmap -p- --script=int-overflowPer identificare tutti i file con una specifica vulnerabilità utilizzando il parametro di script int-overflow: nmap -p- --script=int-overflow/Ad esempio: nmap -p- --script=int-overflow www.example.com Per identificare tutti i file con una vulnerabilità correlata a un problema di Integer Overflow rilevato da NMap: nmap -p_--script=int_overslow www.example.com/ IntegerOverFlow

Un punto debole degli algoritmi crittografici è chiamato attacco crittoanalitico. Gli attacchi crittoanalitici vengono utilizzati dagli hacker per violare comunicazioni crittografate o archivi di dati protetti da schemi di crittografia come la crittografia SSL/TLS o SSH . La crittoanalisi è il processo di scomposizione di codici complessi in forme più semplici in modo che possano essere compresi da esseri umani o macchine. Gli algoritmi crittografici sono progettati tenendo conto di considerazioni sulla sicurezza, ma anche algoritmi crittografici ben progettati presentano punti deboli che potrebbero essere sfruttati dagli aggressori. Gli aggressori possono provare diversi metodi (noti come attacchi) per cercare di trovare questi punti deboli, ma alcuni alla fine avranno successo. Una volta che un attacco ha avuto successo, diventa possibile per un utente malintenzionato decrittografare i dati intercettati o sottrarre informazioni riservate alle vittime che si affidavano a metodi di comunicazione crittograficamente sicuri.

La crittografia svolge un ruolo importante nella protezione delle transazioni online e dei dati degli utenti dal furto o dall'accesso senza il loro consenso. Tuttavia, anche gli algoritmi crittografici ben progettati hanno punti deboli che potrebbero essere sfruttati dagli aggressori attraverso attacchi noti chiamati tecniche crittoanalitiche (). Questi attacchi assumono varie forme tra cui l'analisi matematica (crittoanalisi), la ricerca informatica (crittografia), l'indovinazione delle password (password cracking), eccetera (). Una volta che un attacco ha avuto successo, diventa possibile per un utente malintenzionato decrittografare i dati intercettati o rubare informazioni riservate dalle vittime che si affidavano a metodi di comunicazione crittograficamente sicuri (). Fortunatamente la maggior parte degli schemi crittografici moderni impiega più livelli di sicurezza che rendono più difficile per gli aggressori sfruttare con successo ogni singolo punto debole (). Tuttavia, conoscere questi tipi di attacchi ci aiuta a prendere decisioni migliori quando progettiamo i nostri schemi di crittografia e informa gli utenti sulle misure che possono adottare per proteggersi da essi ().

)Come funziona l'irrorazione heap?#buffer underflow //format string// race condition// use afl?

L'heap spraying è una tecnica di rilevamento delle vulnerabilità che utilizza l'heap per eseguire codice arbitrario.L'aggressore crea innanzitutto un buffer troppo piccolo per contenere i dati richiesti.Ciò fa sì che l'applicazione tenti di allocare più memoria dall'heap, che può quindi essere utilizzata dall'attaccante per eseguire codice arbitrario.

Per eseguire l'heap spraying, un utente malintenzionato dovrà accedere a un sito Web o un'applicazione vulnerabile.Una volta sul sistema di destinazione, avranno bisogno di strumenti come kali Linux e memcached per sfruttare le vulnerabilità.L'heap spraying funziona sfruttando le race condition e gli errori use-after-free per ottenere il controllo del sistema.

Per iniziare l'heap spraying, un utente malintenzionato dovrà prima accedere a un sito Web o un'applicazione vulnerabile.Una volta sul sistema di destinazione, avranno bisogno di strumenti come kali Linux e memcached per sfruttare le vulnerabilità.L'heap spraying funziona sfruttando le race condition e gli errori use-after-free per ottenere il controllo del sistema.

Una volta sul bersaglio, un utente malintenzionato può iniziare ad attaccare diverse parti delle applicazioni Web della vittima utilizzando varie tecniche tra cui buffer overflow, format string bug e race condition. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, esistono altri attacchi che possono essere eseguiti anche contro questi sistemi come Cross Site Scripting (XSS) o Broken Authentication and Session Management (BASM). Se desideri maggiori informazioni su come funzionano questi attacchi, consulta la nostra guida: Come hackerare i siti Web utilizzando Kali Linux.